Macerata: Traini condannato a 12 anni

Dodici anni di reclusione per le accuse di strage aggravata dall'odio razziale e porto abusivo d'arma. E' la condanna inflitta dalla Corte d'assise di Macerata nei confronti di Luca Traini, 29 anni, autore della sparatoria contro migranti del 3 febbraio scorso. Oltre alla pena, che coincide con la richiesta della Procura, l'imputato dovrà scontare poi anche tre anni di libertà vigilata e dovrà risarcire le parti civili con somme da quantificare in sede civile. La Corte, inoltre, ha ritenuto del tutto capace d'intendere e di volere l'imputato Si tratta della sentenza di primo grado contro la quale la difesa, con ogni probabilità dopo aver letto la motivazione, proporrà ricorso in appello.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CronacheMaceratesi
  2. CronacheMaceratesi
  3. Corriere Adriatico
  4. MarcheNews24
  5. PicenoTime

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cessapalombo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...